13 ore

PIÙ SI VA AVANTI E PIÙ MI RENDO CONTO CHE SIAMO GIUNTI ALLA FINE

Coperte dalla cacofonia proveniente dalle ultime elezioni-farsa, finite solo due giorni or sono, con l’intero mainstream che fa a gara a chi dice le stronzate più grosse sul toto ministri, sulle composizioni del governo ancora da nascere, sulla fine che farà l’eterna, intoccabile sinistra, sugli errori fatti e sul “disastroso” futuro che ci attende, si continuano a sentire le campane della storia che suonano a morto.

Per chi sa leggere fra le righe, e non soltanto fra di esse, i segnali di una fine realmente imminente ci sono tutti, e si stanno addensando all’orizzonte, né più né meno di un temporale autunnale di cui abbiamo chiari esempi sotto gli occhi proprio in questi giorni...

LEGGI DI PIÙ

https://giornalismolibero.com/....piu-si-va-avanti-e-p


canale telegram: https://t.me/GiornalismoLibero

canale signal: https://signal.group/#CjQKIO8u....DgX3k4ZbrptawQ2kURAe

PIÙ SI VA AVANTI E PIÙ MI RENDO CONTO CHE SIAMO GIUNTI ALLA FINE - Giornalismo Libero
giornalismolibero.com

PIÙ SI VA AVANTI E PIÙ MI RENDO CONTO CHE SIAMO GIUNTI ALLA FINE - Giornalismo Libero

Coperte dalla cacofonia proveniente dalle ultime elezioni-farsa, finite solo due giorni or sono, con l’intero mainstream che fa a gara a chi dice le stronzate più grosse sul toto ministri, sulle composizioni del governo ancora da nascere, sulla fine
Giornalismo Libero™ condiviso a post  
1 d

1 d

THE ONE PEOPLE’S PUBLIC TRUST

Nell’ormai lontano 2012, un team guidato da un procuratore iscritto al BAR di Londra, veniva incaricato da Rothschild di effettuare una ricerca di mercato nei registri della Securites and Exchange Commission di Washington DC.
Quando Heather Ann Tucci Jarraf, capo della delegazione, trovò in quei registri tutta la verità sulla natura del sistema economico fino ad oggi perpetrato, decise di prendere in mano la situazione…

Cosa scoprì Heather? Che gli uomini venivano utilizzati dai governi in parvenza di stati come cespiti mobili, ovvero come garanzie che gli stati utilizzavano per emettere titoli e le banche per emettere moneta, ovvero come un controvalore per i giochi “più grandi”...


LEGGI DI PIÙ

https://giornalismolibero.com/....the-one-peoples-publ


canale telegram: https://t.me/GiornalismoLibero

canale signal: https://signal.group/#CjQKIO8u....DgX3k4ZbrptawQ2kURAe

THE ONE PEOPLE’S PUBLIC TRUST - Giornalismo Libero
giornalismolibero.com

THE ONE PEOPLE’S PUBLIC TRUST - Giornalismo Libero

Nell’ormai lontano 2012, un team guidato da un procuratore iscritto al BAR di Londra, veniva incaricato da Rothschild di effettuare una ricerca di mercato nei registri della Securites and Exchange Commission di Washington DC. Quando Heather Ann Tucci
Giornalismo Libero™ condiviso a post  
4 d

4 d

IL MALE ASSOLUTO

Quando si pensa al male e al bene, tendiamo ad identificare tali assoluti con delle azioni specifiche o, al più, con delle “identità” ben definite.

Tuttavia, molto spesso sia il “male” che il “bene” possono non essere identificati con assoluta
precisione, nascondendosi in azioni o luoghi estremamente meno identificabili con certezza.
E’ il caso di ciò che io ritengo sia il “Male assoluto” per tutta l’umanità: il denaro e il sistema attraverso
il quale permea, confonde e porta alla rovina, l’essere umano che già di per se stesso, ha molti limiti. Il “denaro”, nella sua forma di oggetto di scambio, ha fatto la sua comparsa all’incirca intorno all’ VIII
secolo AC. nella zona limitrofa all’attuale Turchia.
Precedentemente, non esisteva nemmeno...

LEGGI DI PIÙ

https://giornalismolibero.com/il-male-assoluto/


canale telegram: https://t.me/GiornalismoLibero

canale signal: https://signal.group/#CjQKIO8u....DgX3k4ZbrptawQ2kURAe

IL MALE ASSOLUTO - Giornalismo Libero
giornalismolibero.com

IL MALE ASSOLUTO - Giornalismo Libero

Quando si pensa al male e al bene, tendiamo ad identificare tali assoluti con delle azioni specifiche o, al più, con delle “identità” ben definite. Tuttavia, molto spesso sia il “male” che il “bene” possono non essere identificati con assolutaprecisi
Giornalismo Libero™ condiviso a post  
5 d

5 d

LA CIVILITÁ PERDUTA

E’ ormai da qualche decennio che sto osservando come la nostra societa’, si stia molto rapidamente disgregando.

Questo fenomeno ha iniziato pochi anni dopo la seconda guerra, una volta esaurito il grande slancio produttivo, culturale e innovativo, generato appunto dal terribile evento.

Parliamo della fine degli anni settanta quando, ormai esauritosi anche il vento di protesta e rinnovamento generatosi con le proteste studentesche e con il prepotente avanzamento delle tecnologie, si e’ iniziato ad assistere ad un sempre piu’ veloce deterioramento delle condizioni per una societa’ forte, autonoma, viva.

LEGGI DI PIÙ

https://giornalismolibero.com/la-civilita-perduta/


canale telegram: https://t.me/GiornalismoLibero

canale signal: https://signal.group/#CjQKIO8u....DgX3k4ZbrptawQ2kURAe

LA CIVILITÁ PERDUTA - Giornalismo Libero
giornalismolibero.com

LA CIVILITÁ PERDUTA - Giornalismo Libero

E’ ormai da qualche decennio che sto osservando come la nostra societa’, si stia molto rapidamente disgregando. Questo fenomeno ha iniziato pochi anni dopo la seconda guerra, una volta esaurito il grande slancio produttivo, culturale e innovativo, ge
Giornalismo Libero™ condiviso a post  
6 d

6 d

IPOTESI NUOVO MODELLO DI SVILUPPO SISTEMA SOLARE

Il nostro sistema solare, viene definito unanimemente da tutto il mondo scientifico, come sistema eliocentrico in quanto, indipendentemente dal significato primordiale che veniva attribuito al termine, tutto quanto il sistema ha come “punto” di riferimento la nostra stella. Per definizione, la nostra stella è una “nana gialla” e ha iniziato a formarsi circa 4, 3 miliardi di anni fa da un ammasso protostellare – come già Kant immaginò nel lontano 1755 – e dando inizio a quello che oggi osserviamo come sistema planetario.


Al di la delle considerazioni sull’esattezza di una teoria piuttosto che un’altra, lo sviluppo planetario così come lo conosciamo oggi, è per lo più accettato dall’intera comunità scientifica e consta di 4 pianeti interni detti “rocciosi” – Mercurio, Venere, Terra e Marte – e 4 pianeti esterni detti “giganti gassosi” – Giove, Saturno, Nettuno e Urano – più una miriade di altri “corpi” di varie dimensioni: dalle lune dei pianeti maggiori, alla fascia degli asteroidi contenente una significativa quantità di tali corpi, alla fascia di Kuiper anch’essa densamente popolata di comete, corpi ghiacciati e planetoidi vari, per finire con la nube di Oort – la parte più esterna della fascia di Kuiper – all’interno della quale pare ci siano una miriade di oggetti dalle dimensioni più disparate(compreso l’ex pianeta declassato a planetoide, Plutone)...

LEGGI DI PIÙ

https://giornalismolibero.com/....ipotesi-nuovo-modell

canale telegram: https://t.me/GiornalismoLibero

canale signal: https://signal.group/#CjQKIO8u....DgX3k4ZbrptawQ2kURAe

IPOTESI NUOVO MODELLO DI SVILUPPO SISTEMA SOLARE - Giornalismo Libero
giornalismolibero.com

IPOTESI NUOVO MODELLO DI SVILUPPO SISTEMA SOLARE - Giornalismo Libero

Il nostro sistema solare, viene definito unanimemente da tutto il mondo scientifico, come sistema eliocentrico in quanto, indipendentemente dal significato primordiale che veniva attribuito al termine, tutto quanto il sistema ha come “punto” di rifer
Su di noi

Passiamo ORA all'azione!!!
Hai talento nello scrivere e ti senti un bravo articolista?
Hai qualcosa da dire e sei stufo della solita censura sui social di massa?
Sai scrivere un articolo, citando le fonti e sei pronto ad assumerti la piena responsabilità di ciò che asserisci?
Non trovi nessun giornale o editore pronto a pubblicare le tue opere?
Costruiamo assieme un nuovo polo, completamente libero da censura, che sia visibile a chiunque!

Su

http://www.giornalismolibero.it/

scrivendo all'indirizzo email redazione@giornalismolibero.it
puoi mandare i tuoi scritti, che verranno pubblicati sul sito e sulle pagine social seguendo le sole regole del buonsenso.